gruppo

Elezioni comunali, il Manifesto di Confartigianato per i candidati

A cura dell’Ufficio Stampa
uff.stampa@confartigianatofc.it

Prima uscita ufficiale per il nuovo Gruppo di Presidenza di Confartigianato Cesena, eletto nel rinnovo delle cariche per il mandato 2019-2022 formato da Stefano Ruffilli, Marcello Grassi e la new-entry Daniela Pedduzza, che insieme al segretario Stefano Bernacci ha presentato alla stampa il documento sulle elezioni amministrative del 26 maggio 2019, l’Election day, domenica in cui si voterà anche per il nuovo Parlamento Europeo.

Nel comprensorio cesenate si voterà in nove comuni: Cesena, Montiano, Gambettola, Savignano, San Mauro Pascoli, Borghi, Roncofreddo, Mercato Saraceno e Bagno di Romagna. Il documento si intitola “Un paese a misura di piccola e media impresa: 5 proposte, 5 anni per agire” e si cala in tutta la realtà comprensoriale. “Si tratta del nostro manifesto ai candidati a sindaco in tutti i comuni del comprensorio – ha rimarcato il Gruppo di Presidenza -. Le nostre richieste prioritarie sono cinque: territorio più favorevole al fare impresa;  investire nella sfida educativa per un personale più qualificato, modello di sviluppo più sostenibile e circolare, contribuire allo sviluppo di un nuovo welfare di comunità costruire un sistema territoriale omogeneo e protagonista nella definizione di un Orizzonte Romagna. A sua volta ognuno di questi cinque punti comprende sotto-proposte sempre di stampo generale per favorire lo sviluppo del territorio, in un’ottica di riferimento in cui la definizione dell‘ambito istituzionale legato all’Area Vasta Romagna diventa cruciale per costruire politiche di sviluppo in grado di creare benefici a imprese e cittadini”.

“Alle amministrazioni comunali – ha sottolineato in un passaggio centrale il segretario Bernaccinon chiediamo di attivare politiche di sviluppo perché questo compito non compete loro, mentre invece richiediamo che svolgano un’azione di regia e coordinamento coinvolgendo le forze private”. Importante anche la metodologia che verrà adottata. Confartigianato invierà il documento ai candidati sindaco. Intervisterà con pari spazio i candidati di Cesena e inserirà gli articoli nel proprio sito associativo, insieme a un video di un minuto in cui ciascuno candidato spiegherà cosa intende fare se sarà eletto sindaco. Spetterà agli associati (tremila imprese, 4.500 imprenditori), dopo essersi informati, decidere a chi dare fiducia dentro l’urna.

Nella foto il Gruppo di Presidenza di Confartigianato Cesena per il mandato 2019-2022, formato da Marcello Grassi, Daniela Pedduzza e Stefano Ruffilli, insieme al segretario Stefano Bernacci e al responsabile Area Categorie e Mercato Eugenio Battistini.