unnamed-2

Estetiste e parrucchiere, passo avanti per la riapertura

A cura dell’Ufficio Stampa
uff.stampa@confartigianatofc.it

Continua la pressione di Confartigianato per la riapertura di  parrucchieri ed estetiste prima dell’1 giugno, data inaccettabile prevista dal Governo. “Siamo al fianco del centinaio di imprese cesenati – rimarca il Gruppo di Presidenza di Confartigianato cesenate -. Oggi Confartigianato e Cna regionali hanno incontrato in videoconferenza l’Assessore regionale allo sviluppo economico e lavoro Vincenzo Colla a cui hanno consegnato le linee guida al protocollo sicurezza per il settore benessere condiviso da Confartigianato, Cna, Cgil, Cisl dell’Emilia-Romagna e i consigli di buone prassi elaborati dai dirigenti imprenditori”.

“Un vero e proprio manuale per la ripartenza del settore, con le regole necessarie – afferma il Gruppo di Presidenza Confartiginaato di Cesena – per anticipare l’apertura di acconciatori e centri estetici che garantiscono la massima sicurezza di clienti e lavoratori e che da oggi sono sul tavolo della Regione impegnandola a farsene portavoce con il Governo per scongiurare la morte di migliaia di imprese, con conseguenze occupazionali ed economiche drammatiche, che non possono reggere un ulteriore mese di inattività”.
L’assessore regionale Colla ha condiviso il percorso sulla sicurezza. “Sono convinto – ha affermato – che l’ottimo lavoro messo a punto oggi sarà un valido contributo per l’elaborazione di un protocollo nazionale definitivo che permetterà di svolgere un proficuo dialogo con il Governo, finalizzato alla soluzione della richiesta formalizzata dalle associazioni di rappresentanza imprenditoriali”
“Questa iniziativa unitaria – prosegue il Gruppo di Presidenza _ ha portato a un risultato di grande rilievo perché offre a Governo e Regioni un sistema di regole certe e sicure per consentire al comparto della cura alla persona di riprendere a lavorare e scongiurare, per quanto possibile, il rischio di chiusure, con le evidenti e drammatiche conseguenze economiche e sociali. Il protocollo è il frutto di un’attenta analisi e di un confronto con gli esperti sanitari e con operatori del settore che ha messo al centro la sicurezza delle persone. Gli imprenditori del benessere sono perfettamente in grado di ripartire adottando queste misure, che si rivelano più stringenti di altri settori. Fra queste misure figurano l’adozione di tutti i presidi di sicurezza individuale, i camici monouso, la sanificazione di ambienti e attrezzature, specificando anche la tipologia delle sostanze da utilizzare, la delimitazione degli spazi. Oltre a questo, vengono fissate regole di gestione precise, come la possibilità di ricevere per appuntamento, il numero di persone consentite in funzione della metratura, delle prassi di distanziamento sociale e della tipologia di trattamento che si va a eseguire”.

Confartigianato Servizi s.c.a r.l.

Via Ilaria Alpi, 49
47522 Cesena (FC)
Tel. +39 0547 642511
Fax +39 0547 642525
info@confartigianatofc.it
C.F. e P.IVA 00334020401
© 2019 – Tutti i diritti riservati

Privacy Policy e Note Legali
dpo@confartigianatofc.it

Credits: Starter

Chiedi informazioni