bernacci

Confartigianato day, evento culturale per far crescere il territorio

A cura dell’Ufficio Stampa
uff.stampa@confartigianatofc.it

Confartigianato day: l’avvenimento identitario più importante dell’anno promosso da Confartigianato Cesena. Fin dalla sua ideazione Confartigianato ha rimarcato la sua caratteristica di essere un’occasione di crescita culturale offerta al territorio per favorire il suo sviluppo. Un contributo concreto, non una celebrazione fine a se stessa. Lo sarà ancora una volta mercoledì 12 giugno al teatro comunale di Cesenatico (ore 21), dedicato a Leonardo da Vinci, di cui ricorre il 500° della morte, e al Valore Artigeniale, tratto peculiare dell’approccio al mercato delle piccole imprese laboriose e creative.

 

“Lo scopo del nostro evento sarà quello di riflettere sull’attualità dell’eredità di Leonardo e su come può incarnarsi nell’attività delle nostre piccole imprese _ rimarca il segretario Stefano Bernacci -. In questi anni una peculiarità del Confartigianato day è stata quella di aver proposto all’attenzione del territorio il confronto su tematiche nevralgiche per la crescita su cui Confartigianato impernia le sue politiche e attività nel corso dell’anno. Non una cerimonia, quindi, ma un percorso di lavoro”. “Nel 2018 – prosegue il segretario Stefano Bernacci – il titolo fu “I care: mi sta a cuore! Investiamo sui giovani per creare futuro” e si parlò della necessità di un Patto territoriale specifico a favore delle nuove generazioni. Nel 2017 il tema al centro dell’evento fu , “E’ il mercato, bellezza!”, con il mercato assunto come termine di paragone rispetto al quale le imprese sono chiamate misurare le proprie capacità. L’anno precedente l’approfondimento riguardò invece “Idee, progetti, sfide: dal territorio al mercato globale” con gli imprenditori in cattedra per raccontare le loro buone prassi sul mercato”. “Potremmo risalire a ritroso ancora per molti anni – sottolinea il segretario di Confartigianato – . In ormai tre lustri il Confartigianato day si è posto e continua a porsi come evento prima di tutto culturale su cui far convogliare l’attenzione degli interlocutori economici, sociali e istituzionali per favorire in una logica di sistema la crescita del territorio. Non spetta a noi dirlo, ma la nostra iniziativa ha spesso lasciato il segno e siamo certi che anche quest’anno metterci sulla scia di Leonardo possa consentire di aprire piste concrete di crescita e innovazione per noi organizzazione di rappresentanza, le nostre imprese, il nostro territorio“.

Nella foto il segretario di Confartigianato Cesena Stefano Bernacci