gruppopresidenza2019 (2)

Confartigianato day a Cesenatico su Leonardo e il valore ArtiGeniale

A cura dell’Ufficio Stampa
uff.stampa@confartigianatofc.it

Cultura, economia, spettacolo, musica e narrazione. Abbraccerà una  pluralità di contesti ma anche di forme comunicative il  Confartigianato  day 2019, l’evento annuale più significativo promosso da Confartigianato  Cesena che si terrà mercoledì 12 giugno alle 21 al teatro comunale di Cesenatico. Si  intitolerà Valore ArtiGeniale e sarà dedicato a Leonardo da Vinci di cui  ricorre quest’anno il 500° della morte, avvenuta il 2 maggio 1519 ad  Amboise, in Francia.

 

“Non sarà una commemorazione, tante ne sono già in corso quest’anno,  quanto piuttosto una attualizzazione della figura e dei tratti più  inconfondibili e di spiccata modernità e universalità del Genio – rimarca il Gruppo di Presidenza Confartigianato formato da Daniela  Pedduzza, Stefano Ruffilli e Marcello Grassi -: il leitmotiv dell’evento sarà quello di far entrare in simbiosi  l’unicità leonardesca, su cui illustri relatori si soffermeranno, e nello specifico il suo soggiorno a  Cesenatico nell’estate inoltrata del 1502,  con i processi in atto  nell’innovazione creativa delle imprese del terzo millennio,  in modo  tale che la storia di Leonardo Da Vinci diventerà tutt’uno con quella del saper fare tipicamente italiano, una peculiarità che attraversa i  secoli, assume nuove forme ma conserva intatta la sua stanza più genuina. Per definirla, la parola chiave molto cara all’identità di Confartigianato è ArtiGenialità, che fonde le prerogative del saper fare artigiano: fiducia, entusiasmo, visione, legame solido col passato e  proiezione costante verso il futuro”. Il Confartigianato day salirà sul palco del teatro di  Cesenatico come un vero e proprio  viaggio drammaturgico: nel gioco scenico la voce narrante dell’attore Marcello Maietta costituirà  il 
filo conduttore di un percorso che tratteggia la  feconda permanenza di Leonardo a Cesenatico legandola agli interventi attualizzanti di  illustri relatori, video-testimonianze di imprese  artigeniali del  comprensorio cesenate (Vibre BrainArt, Molino Pransani, Naturans Bike, 
Stamperia Pascucci, Sab Heli, Stamperia Bertozzi) e inserti di spettacolo. Di alto livello la platea dei relatori: Paolo Giacomin, direttore de  “Il Resto del Carlino”, giornale che con gli altri del Gruppo, sta  celebrando Leonardo con un apprezzato programma annuale di eventi e inserti; Cecilia Frosinini, storico dell’arte dell’Opificio delle pietre dure di Firenze che si soffermerà  sul rapporto tra il Genio e la bottega; Fabrizio Renzi, direttore di Ricerca, Innovazione e  tecnologia Ibm Italia, che rimarcherà la centralità dell’elemento e del capitale umano nell’epoca del digitale, e Marco Granelli, presidente di Confartigianato Emilia Romagna, che trarrà le conclusioni. “Il Confartigianato day 2019 è un progetto ambizioso che stiamo preparando con cura da tempo – tiene a rimarcare il segretario di  Confartigianato Cesena Stefano Bernacci -, come merita l’evento  culturale più significativo dell’anno che siamo certi potrà avere ricadute positive su tutto il territorio. Il meticoloso percorso di avvicinamento è esso stesso un momento di crescita e approfondimento di consapevolezza per la nostra organizzazione e le sue imprese, chiamate a sfide impegnative a cui far fronte con l’approccio culturale che ci lascia in eredità Leonardo: curiosità, apertura al mondo, slancio  creativo. In due parole: Valore ArtiGeniale”. 

Nella foto il Gruppo di presidenza di Confartigianato Cesena (Stefano Ruffilli,  Daniela Pedduzza e Marcello Grassi).